CONDIVIDI

Share

giovedì 20 giugno 2013

ExpoPolis è un libro ma anche un gioco


Il grande gioco di Milano 2015 è cominciato

Sotto l'egida di Expo si sta aprendo il banchetto per la spartizione di Milano. Come in tutti i giochi alcuni attori si accaparreranno tutto, ad altre pedine non resteranno che le briciole...o no?
ExpoPolis è un libro ma anche un gioco. ExpoPolis è una comunità che si oppone alla logica speculativa e tentacolare di Expo 2015 ma anche una riflessione aperta sul presente e sul futuro di Milano. ExpoPolis è un osservatorio e al tempo stesso laboratorio di attivazione e partecipazione.


Milano 2013,

una città in pieno cambiamento urbano. Scheletri di grattacieli si innalzano verso il cielo, nuove costruzioni e tanto cemento stanno cambiando la geografia di questa città, in vista dell’expo 2013. Ne parleremo attraverso il libro Expopolis, racconto di una città che cambia e di una storia che si ripete, legata alle grandi esposizioni universali. Un viaggio nel passato e nel presente, con qualche accenno al prossimo futuro, della città in cui abitiamo e che si sta modificando davanti ai nostri occhi.

Expopolis

di Roberto Maggioni, Off Topic

Il grande gioco di Milano 2015

Mentre dal palco delle autorità si celebra il luccicante brand di Expo 2015, gli specchi della città vetrina sono già in frantumi e Milano implode su se stessa.

Le banche, le fondazioni, le congreghe e le mafie stanno muovendo le loro pedine per accaparrarsi le fette più ghiotte della torta di Expo. Vuoi giocare anche tu? Tira i dadi e decidi il tuo personaggio: un immobiliarista alla Cabassi, un’archistar alla Boeri, un sindaco che ha sbagliato la prima mossa, un governatore padano più ricattabile del celeste, o un più modesto ’ndranghetista che sposta terra e apre bar sui navigli. Muoviti sul tabellone schivando gli imprevisti. Comitati denunciano gli scempi, reperti archeologici disturbano i cantieri, pendolari bloccano i treni, inquilini si oppongono all’abbattimento delle case popolari, grattacieli vengono occupati da precari incazzati, informatici vanno in sciopero, centri sociali resistono agli sgomberi.

Le caselle del gioco diventano capitoli del libro, se li leggi potrai fare luce sui buchi neri finanziari, i conflitti di interesse e la voracità della speculazione.

Con un linguaggio a metà strada tra giornalismo d’inchiesta, comunicazione virale e advertising irriverente, Expopolis offre alle nuove comunità resistenti gli strumenti critici ideali per graffiare l’icona dell’evento internazionale. Un volume ricco di dati, analisi, documenti e racconti orali di cittadini che partecipano loro malgrado al grande gioco al massacro di Expo 2015.

Roberto Maggioni, giornalista a Radio Popolare, scrive sulla webzine MilanoX. Si occupa in particolare di movimenti, mafie, immigrazione. Suona in diverse band underground.

Off Topic è un laboratorio di attivisti che si muove nelle crepe della metropoli milanese. Tra lotta alle nocività e agitazione culturale, il collettivo ha la sua casa base nello spazio occupato Piano Terra, nel quartiere Isola.

per scaricare il gioco e per maggiori informazioni:

http://expo-polis.com/

http://www.agenziax.it/expopolis/


LEGGI ANCHE
CARCERE S. VITTORE

EXPO 2015 E' SOLO UN SET CINEMATOGRAFICO

11mila metri quadrati di EXPO 2015 saranno solo delle enormi scenografie a causa dei ritardi.

Venerdì 13 è partito un bando di gara del valore di 1.100.000 euro
 per appaltare il “camouflage” delle zone incompiute...

.
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Aiutiamoci e Facciamo Rete , per contatto ... http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

FEED

Subscribe

MI PIACE

Share

Post più popolari

Elenco Blog AMICI

PACE

PACE
PACE

emergency

Google+ Badge

Informazioni personali

La mia foto

Creo siti internet e blog personalizzati a prezzi modici e ben indicizzati - http://www.cipiri.com/